mercoledì 26 gennaio 2011

bessy.

Per chi non lo sapesse, Bessy è la mia cagnetta. Credo mi consideri una sorella, e io ricambio il sentimento. Oggi abbiamo scoperto, per uno strano episodio di diarrea, che ha delle cisti al fegato. La qual cosa le accorcerà la vita di tanto, sempre che reagisca bene alle terapie. In tal caso dovrebbe sempre prendere svariati farmaci. E lei non potrebbe mai capirne il perchè. E così oggi, quando hanno parlato di mesi di vita "per non dare false speranze", mi è venuta in mente solo una cosa: vi prego, addormentatela. Non so se sia giusto. Non è giusto anzi, che uno di noi decida della vita di un altro, persona o animale che sia. Ma cosa succede con gli animali, che non possono esprimersi, che non si lamentano finchè il loro fisico non crolla, che non capiscono cosa gli succede e ti guardano con quegli occhi mogi e si vede un miglio lontano che hanno una paura tremenda...? Cosa si deve fare? Ho quasi la sensazione che tenerla in vita per mesi in più sarebbe una sofferenza sia per noi che per lei. Poi magari andrà meglio, magari riuscirà a conviverci. Perchè è incurabile, l'unica sarebbe un trapianto, ma nessuno lo fa. Rischi più così di far morire il cane che mantenendone stabili le condizioni con delle cure.
Mia piccola Bessy, dicci tu che dobbiamo fare. Io comunque ormai mi sono arresa all'idea. Preferisco non sperare. 

1 commento:

pretty in mad ha detto...

nuu Bessy.
mi spiace tantissimo, so come ci si sente quando i nostri amici pelosi sono malati.

LinkWithin

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...